Le ragioni del NO: la Funzione Pubblica incontra i lavoratori e i cittadini martedì 29 novembre

La CGIL valuta la modifica costituzionale, sottoposta a referendum il 4 dicembre prossimo, un’occasione persa per introdurre i cambiamenti necessari a semplificare e rafforzare le istituzioni.

La CGIL giudica negativamente la modifica costituzionale perché essa, senza migliorare la governabilità, né il processo democratico, introduce il rischio di concentrazione dei poteri e delle decisioni: dal Parlamento al Governo, dalle Regioni allo Stato centrale.

La FUNZIONE PUBBLICA CGIL di Lecco, per favorire la partecipazione ampia, informata e responsabile al Referendum del 4 dicembre prossimo, invita i lavoratori e i cittadini a partecipare all’incontro-dibattito con Florindo Oliverio, Segretario Generale della Funzione Pubblica Cgil Lombardia, e Wolfango Pirelli, Segretario Generale della CAmera del Lavoro “Pio Galli” di Lecco, martedì 29 novembre alle ore 20.00.

fconcil | 26 novembre 2016, 11:44
< Torna indietro